venerdì 13 novembre 2015

Carnevali storici: contributi per manifestazioni turistiche

Carnevali storici - Foto di Alberto Cardino
Foto di Alberto Cardino (Sbandieratori nel Giardino Ducale di Parma)

Il Ministero dei Beni Culturali e del Turismo sostiene l'organizzazione di carnevali storici nell'ambito della tradizione italiana al fine di aumentare l'attrattività turistica dei territori. Le manifestazioni carnevalesche oggetto di finanziamento ministeriale devono avere una storia documentata di almeno 20 edizioni ed essere attinenti alla storia dei territori.
Il contributo a fondo perduto, di importo non superiore al 50% della quota in carico al beneficiario, è destinato a Comuni od altri enti pubblici, fondazioni, associazioni od altri organismi senza scopo di lucro per l'organizzazione e la promozione dei carnevali storici. Sono ammissibili al finanziamento le spese di personale dedicato ai carnevali storici, di acquisto di strumenti, software e licenze e, fino al 10% del totale, di consulenza per la progettazione e lo sviluppo delle manifestazioni. 
Tra i criteri di valutazione dei progetti, figura la partecipazione a programmi od iniziative internazionali come Europa Creativa, UNESCO, ecc.

Scadenza per la presentazione delle domande: 7 Dicembre 2015


Sommario Scheda Carnevali Storici


1. Riferimenti normativi
2. Obiettivi
3. Risorse disponibili
4. Oggetto di sostegno
5. Beneficiari
6. Spese ammissibili
7. Tipologia ed intensità dell'aiuto
8. Criteri di valutazione
9. Presentazione delle domande
10. Erogazione
11. Riferimenti sul web


1. Riferimenti normativi

  • Decreto Direttore Generale Turismo MIBACT 30/07/2015 registrato dalla Corte dei Conti n. 1-3546 del 21/08/2015 che definisce le condizioni per la concessione di contributi per la promozione di carnevali storici
  • Bando 8/10/2015 della Direzione Generale Turismo MIBACT per la concessione di contributi per manifestazioni carnevalesche storiche

2. Obiettivi

  • Riconoscere il valore storico e culturale delle manifestazioni carnevalesche nell'ambito della tradizione italiana
  • Aumentare l'attrattività e competitività turistica dei territori

3. Risorse disponibili

Euro 1.000.000


4. Oggetto di sostegno


Organizzazione di manifestazioni carnevalesche con:
  • almeno 20 edizioni documentabili 
  • una verificata attinenza alla storia ed alle tradizioni popolari a decorrere dal 1990

5. Beneficiari


Soggetti pubblici o privati con personalità giuridica, attivi almeno dall'8 Ottobre 2010 ed aventi come fine statutario l'organizzazione di un carnevale storico:
  • Comuni o Enti pubblici
  • Fondazioni
  • Associazioni, istituti o altri organismi senza fini di lucro

6. Spese ammissibili

  • Attività strettamente connesse alla realizzazione e promozione della manifestazione
  • Acquisto di strumenti, attrezzature e software (anche in forma di licenze)
  • Consulenze per progettazione e sviluppo della manifestazione (max 10% dell'importo finanziato)
  • Personale interno direttamente impiegato nel progetto

7. Tipologia ed intensità dell'aiuto


Contributo a fondo perduto:
  • non superiore al 50% della quota partecipativa del beneficiario ed al deficit risultante dal bilancio di progetto
  • ottenuto ripartendo lo stanziamento complessivo in proporzione ai punti conseguiti dal progetto rispetto al totale dei punti assegnati all'insieme dei progetti ammessi

8. Criteri di valutazione


9. Presentazione delle domande


Via PEC entro le ore 12:00 del 7 Dicembre 2015


10. Erogazione


In 4 tranche:
  • 20% del contributo concesso, ad avvenuto inizio lavori
  • 30% previa rendicontazione di almeno il 90% dell'importo già erogato
  • 30% previa rendicontazione di almeno il 90% dell'importo già erogato
  • 20% a saldo previa rendicontazione finale

11. Riferimenti sul web

Scarica il bando e la modulistica sulla pagina dedicata del sito MIBACT:
www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/Avvisi/visualizza_asset.html_2054671094.html



RIPRODUZIONE RISERVATA


Il Bando in versione integrale:

Tweets